Serie CS

Resistori di semiprecisione da 2W a 15 W

Caratteristiche pdf-icon_web

Sostituzione diretta dei resistori in smalto ceramica, con riduzione di costo e caratteristiche di impiego inalterate. Protezione realizzata con strati successivi di resina siliconica, formulata per sopportare temperature da -55°C a +350°C. Possibilità di realizzare tolleranze molto ristrette con bassi coefficienti di temperatura e buona stabilità anche in condizioni di impiego molto gravose. Alto livello di affidabilità ottenuto con l’impiego di supporti in ceramica rettificati e chimicamente inerti, filo resistivo scelto in base alle norme più severe e connessioni realizzate esclusivamente mediante puntatura elettrica.


Specifiche Elettriche

- Valori ohmici

Serie E24. Per valori inferiori e superiori a quelli specificati alla voce Gamma valori consultare il costruttore.

- Tolleranza

Standard 5%. Disponibili su richiesta tolleranze fino a 1% (per valori >R047).

- Coefficiente di temperatura

Valori tipici compresi tra ±100 e ±30 ppm da R10 a Rmax. Consultare il costruttore per applicazioni su casi specifici.

- Rigidità dielettrica

500 Vdc da 2CS a 6CS
700 Vdc da 7CS a 12CS

- Resistenza di isolamento

1000 MOhm minimo
100 MOhm dopo le prove di umidità

- Sovraccarico

5 secondi a 10 volte la potenza nominale
5 secondi a 5 volte la potenza nominale per i tipi 2CS e 3CS

- Non induttivi

Avvolgimenti non induttivi con metodo Ayrton-Perry

graficocszoom-01

 

Specifiche Meccaniche

- Sforzo sui terminali

Massimo 60 N alla trazione

- Saldabilità

Stagnatura LF continua ed uniforme in accordo con la MIL-PRF-26 H

Materiali

- Supporto

Steatite o allumina rettificato.

- Elemento resistivo

Leghe in rame-nichel o nichel-cromo con coefficiente di temperatura determinato.

- Capsule

Acciaio inox o acciaio nichelato.

- Rivestimento

Resina siliconica formulata per alte temperature.

- Terminali

Rame stagnato o copperweld stagnato LF.

Punto di misura: L + 20mm


DERATING

Questi resistori possono essere impiegati con temperature da -55°C a +350°C.

Per impieghi a temperature ambiente superiori a 25°C occorre tenere conto di una riduzione di potenza con derating lineare da P. nominale a zero a 350°C.

tabellacs-01